Ultimo aggiornamento20 maggio 2024, alle 19:28

Franz Peter Schubert

Vienna, 31 gennaio 1797 — Vienna, 19 novembre 1828

Nei Lieder schubertiani la voce viene adagiata sull’accompagnamento, senza lasciarsi attraversare e influenzare da esso, dunque non ci troviamo più di fronte ad un trattamento di tipo classicistico del canto. Tuttavia, pur nella maggior indipendenza di voce e accompagnamento, la composizione nel suo complesso è incentrata sulla voce molto più di quanto non lo siano le arie mozartiane*

*da “Die Schöne Müllerin” di Schubert, di Matteo Camogliano