Ultimo aggiornamento20 maggio 2024, alle 19:28

Sergej Ivanovič Taneyev

Vladimir, 25 novembre 1856 — Mosca, 19 giugno 1915

L’importanza di Sergej Taneev come docente non fu però solo testimoniata dai suoi allievi, più o meno indiretti, ma anche da Stravinskij, il quale riconosceva l’indubbia abilità contrappuntistica degli allievi del grande maestro ed espresse la propria alta considerazione verso il suo trattato di contrappunto.*

*da Il russo astemio, di Alessandro Tommasi