Ultimo aggiornamento20 maggio 2024, alle 10:07

César Franck

Liegi, 10 dicembre 1822 — Parigi, 8 novembre 1890

L’associazione più comune che si fa pensando alla musica e alla figura di César Franck è quella ad una figura austera e rigorosa: Franck il grande organista, teorico e didatta, rinchiuso in una torre d’avorio intellettuale che lo relega a un posto marginale nel grande flusso della storia della musica. Eppure già quello che è probabilmente il suo pezzo più famoso, la Sonata per Violino in La Maggiore, dovrebbe dare qualche indizio che forse questo luogo comune è perlomeno fuorviante; ma se si scava più in profondità, c’è un mondo di creatività e ricchezza compositiva che forse abbiamo troppo a lungo sottovalutato.*

*da César Franck è stato più grande di quello che pensiamo, di Filippo Simonelli