Ultimo aggiornamento21 maggio 2024, alle 23:14

Francesco Filidei

Pisa, 5 maggio 1973 —

Non sono citazioni stricto sensu quelle di Filidei, ma materiale preso in prestito per divenire altro perché, pur riconoscendosi più o meno chiaramente i frammenti originali, se ne osserva la loro destrutturazione, che nelle abilissime mani del compositore toscano dà luogo a musica totalmente nuova.*

*da Testimoni del presente: Tre Quadri di Francesco Filidei, di Valerio Sebastiani e Michele Sarti