Giovanni Sgambati, la bellezza dimenticata

Giovanni Sgambati, la bellezza dimenticata “Pianista e compositore eminente, assertore in Roma della musica strumentale” Chiunque passeggi a Piazza di Spagna in direzione di Via del Babuino, dalle parti del Conservatorio, può imbattersi in questa memoria incisa sul...

Erik Satie e il brano più lungo della storia

Erik Satie e il brano più lungo della storia Nella Francia del tardo ottocento, che era già molto bohemienne di suo, il tipo più bohemienne in assoluto era senza dubbio Erik Satie. Oggi universalmente noto come pianista e compositore appartenente alla corrente...

Boulez non è morto, non è mai vissuto

Boulez non è morto, non è mai vissuto La morte di Pierre Boulez ha aperto nuovi scenari per il futuro della musica e del fitto reticolo di pensieri che si è articolato attorno alla sua natura. Abbiamo iniziato a raccogliere le opinioni a freddo di addetti ai lavori...
5 Ascolti per incontrare Mozart (all’opera)

5 Ascolti per incontrare Mozart (all’opera)

5 Ascolti per incontrare Mozart (all’opera) E’ risaputo che Mozart fu un genio precocissimo, inestimabile dall’enorme produttività; il catalogo delle sue opere viene superato solo da quello delle opere di Telemann, complice il fatto che questo morì a...

5 ascolti per incontrare Brahms

5 ascolti per incontrare Brahms Fare una selezione di cinque ascolti brahmsiani è stata una sfida ben più ardua del previsto. Autore: Filippo Simonelli 7 Maggio 2016 Per quanto infatti il catalogo del maestro di Amburgo comprenda solo 122 composizioni, non ce...

Josef Rheinberger – Il canto della sera

Prodigio dimenticato, Josef Rheinberger rivive a Bologna grazie al prossimo concerto del Coro da Camera del Collegium Musicum e del Coro Universitario di Firenze. In programma, tra gli altri, il suo Requiem ed il meraviglioso “Abendlied”